I Piatti

 

I premi sono costituiti da piatti in ceramica, ideati da Raffaele Vacca, dipinti da vari artisti ed infornati e cotti in diversi laboratori.
Si ispirano al pavimento maiolicato della Chiesa Monumentale di San Michele, dove il Premio Ŕ stato fondato, e dove si sono svolte le prime edizioni.
Al centro del piatto per l'opera vincitrice c'Ŕ l'immagine di S. Michele.
Al centro degli altri piatti ci sono aspetti dell'isola che hanno un particolare rapporto con le singole opere o con le singole personalitÓ.
Ogni piatto Ŕ disegnato a mano, ed Ŕ quindi opera unica. Contiene, oltre al nome del premio ed all'indicazione dell'edizione e dell'anno, il titolo dell'opera, il nome dell'autore, la casa editrice e il nome del premiato.
I piatti sono stati dipinti da: Romolo Apicella, Ottavio Cacace, Nunziante Esposito, Sergio Rubino, Matilde Ruocco, Gennaro Tavassi.
Sono stati realizzati nei laboratori: Romolo Apicella, Eclisse, La Galleria dell'Arte, Keramos, Sergio Rubino, Gennaro Tavassi.

 
 

home

 

 

 

.

piatto assegnato a Graham Greene nel 1990